Skip to main content

Quali valori osservare nell’analisi PPG?

SDNN: adattamento cardiaco allo stress. Capacità del cuore di adattarsi allo stress. Misura il livello di esposizione allo stress. In letteratura scientifica è collegato all’infiammazione.
LF: stress buono
VLF: stress negativo
HF: onde del sistema rigenerativo (sonno)
LF/VLF: >1 indica salute

 

Approfondiamo l’Analisi Antiaging FRAS 5 (PAT e dRom test)

FRAS 5, che usa l’equipe scientifica, è il sistema più avanzato per la misurazione dello stress ossidativo, che tramite un piccolo prelievo di sangue capillare e venoso, utilizza plasma o siero e pertanto, rispetto ad altri sistemi che utilizzano sangue intero, non risente dell’influenza dell’ematocrito che causa valori alterati e quindi imprecisi.

  • E’ sufficiente un solo prelievo per effettuare i due test del d-ROMs fast e del PAT;
  • I tempi di lettura sono i più brevi: d-ROMs fast in 2 minuti e mezzo e PAT in 1 minuto;
  • PAT è la più recente evoluzione dei test per la valutazione degli antiossidanti è l’unico test che elimina l’interferenza dei fosfati e quindi è il più preciso oltre che il più veloce;
  • È l’unico sistema che mediante il SAT test, permette di valutare la protezione antiossidante della saliva e prevenire problemi e affezioni del cavo orale.

Grazie a questi test, eseguibili in tempo reale, è possibile conoscere l’indice di Stress Ossidativo (OSI), vale a dire il rapporto tra il potenziale antiossidante e il potenziale ossidativo, e l’indice del rischio Cardiovascolare (OBRI) vale a dire il rapporto tra il potenziale antiossidante, il potenziale ossidativo e il colesterolo circolante.