Skip to main content

Parlamento europeo: prima volta che un equipe presenta i suoi studi

A livello globale, il crescente livello di inquinamento ambientale e di stili vita nocivi, sempre più importanza sta assumendo il tema della prevenzione e della salute globale, e sempre di più la ricerca scientifica si sta spingendo verso nuove ricerche e approcci che portino a dei risultati concreti e significativi in questi ambiti. Degno di nota, in questa logica, è il protocollo “One Health”elaborato dal Ministero della Salute Italiana, il quale determina, in maniera chiara, la necessità di integrare le aree della medicina al fine di agire in maniera determinante sulla prevenzione e sulla salute globale. In questa direzione, il Prof. Pier Mario Biava, ha condotto ricerche rivoluzionarie, sia in ambito preventivo che di supporto alle terapie e le sta tutt’ora conducendo con l’Equipe VITA365 diretta dal Dott. Stefano Ciaurelli, integrando pienamente i criteri dell’approccio “One Health”.

L’impegno continuo e costante dell’Associazione “NOI”, aps di Taranto, da sempre attiva in ambito nazionale e internazionale, in materia di tutela della salute, ha permesso all’associazione stessa di entrare in contatto con l’Equipe scientifica di VITA365. La sinergia che nel tempo si è sviluppata tra l’Equipe e l’Associazione “NOI”, ad oggi, ha consentito il raggiungimento di obiettivi molto importanti. In questa direzione, grazie anche all’impegno e al sostegno dell’europarlamentare Rosa D’Amato, nella prestigiosa sede del Parlamento Europeo, il 28-11-23 alle ore 12:15, si è reso possibile un evento dal profondo significato per tutta la comunità scientifica internazionale, nel quale, per la prima volta, un gruppo di ricerca scientifica è invitato a relazionare i suoi lavori in sede di istituzionale europea. Il Prof. Pier Mario Biava ed il Dott. Stefano Ciaurelli, presenteranno gli importantissimi studi condotti. Nel dettaglio, l’oggetto della relazione è l’approccio clinico integrato e la rigenerazione cellulare senza trapianto di cellule staminali nel paziente. L’obiettivo e’ quello di lavorare per offrire una nuova e concreta possibilità di integrare l’approccio alla prevenzione della salute e di supportare le terapie farmacologiche. Vista l’importanza dell’evento, la notizia è stata rilanciata dalle emittenti ufficiali del parlamento europeo, tra le quali il primo sito italiano di informazione specializzato sull’UE, Europa Today.