Skip to main content

Cosa è il Criopass Laser e come funziona?

Il Criopass laser è un vettore che spinge il farmaco o i fattori di differenziazione in profondità nei tessuti, permettendo una concentrazione alta della dose di sostanza nel tessuto coinvolto.

Il percorso con il Criopass laser viene valutato dal medico in prima visita (alla quale si associa subito un trattamento con il Criopass laser). Generalmente, ma non sempre, la frequenza è di 1-2 volte a settimana e il macchinario non può essere trasportato.

I fattori di differenziazione vengono inoculati con il Criopass Laser perché sono estratti dallo zebrafish e non essendo sterili, non potrebbero essere iniettati. Qualora facessimo 8na sterilizzazione perderemmo parte dell’informazione rigenerativa e quindi il totale effetto dei fattori di differenziazione.

Il Criopass Laser,  al momento, è il trattamento di elezione per problematiche articolari. Viene utilizzato con enorme efficacia nella caduta dei capelli, nella rigenerazione di piaghe e ferite e nelle lesioni attiniche.

L’utilizzo nel futuro verrà ampliato in base agli studi che stiamo conducendo su patologie complesse come l’oncologia, la neurodegenerazione ed altre malattie degenerative.